Corso di Abilitazione alla conduzione di trattori agricoli e forestali gommati e cingolati

Per chi opera nel settore agricolo, tutti coloro che utilizzano il trattore (anche occasionalmente e saltuariamente) siano titolari, coadiuvanti famigliari, soci, dipendenti o lavoratori autonomi sono obbligati dal 31/12/2015 a seguire un corso di formazione con successivo rilascio dell’abilitazione. Sono obbligati anche i pensionati, famigliari, collaboratori esterni provenienti da altri settori lavorativi o disoccupati che guidano il trattore o collaborano con un azienda agricola pur non facendone direttamente parte.

Esclusivamente per chi opera nel settore agricolo servono 2 anni di esperienza pregressa ( negli ultimi 10 anni acquisita al 31/12/2015). Si ha così diritto all’esonero dal corso Base ma all’obbligo del corso di Aggiornamento (entro il 12/03/2017). L’esperienza va documentata con apposita documentazione.

NON È una patente, ma un abilitazione professionale quindi sarà più facilmente richiesta durante un controllo sul rispetto delle norme sulla sicurezza aziendale , o a causa di un infortunio ( ASL – INAIL).

Quali sanzioni si rischiano?

La formazione delle attrezzature si rifà all’art. 73 del D. Lgs 81/08. Detto articolo ricade negli obblighi del Datore di Lavoro e dei Lavoratori contenuti negli art. 36 e 37 dove le sanzioni per la mancata formazione secondo l’ Art. 55, co. 5, lett. c sono: Per il Datore di Lavoro (Art. 36, co. 1 e 2; Art. 37, co. 1, 7, 9 e 10): arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro. Gli ultimi decreti legislativi in attuazione del “Jobs Act” (in vigore dal 24 settembre 2015) prevedono che in caso di omessa formazione le sanzioni raddoppino se i lavoratori interessati sono più di 5 e le sanzioni triplichino se i lavoratori interessati sono più di 10.
In ogni caso, più che alle sanzioni è da fare particolare attenzione, in caso di incidente, alla possibile NON COPERTURA da parte dell’Assicurazione, se NON si è ancora abilitati.

Corso completo di prima formazione Trattori

RIFERIMENTI LEGISLATIVI: articolo 73, comma 4 del D.Lgs. n. 81/2008, accordo Conferenza Stato Regioni 22/02/2012 – I lavoratori facenti parte del settore Agricolo: titolari di azienda, soci, coadiuvanti familiari, dipendenti e lavoratori autonomi, addetti all’uso di trattori agricoli devono frequentare un corso al fine del rilascio dell’abilitazione a partire dal 31/12/2015.

CONTENUTI
Modulo giuridico-normativo: 1 ora
Modulo tecnico: 2 ore
Moduli pratici specifici: 5 ore per trattori a ruote gommate, 5 ore per trattori a cingoli

VALIDITÀ abilitazione 5 anni

Corso Aggiornamento Trattori

Solo per il settore Agricolo. I lavoratori, titolari di azienda, soci, coadiuvanti familiari, dipendenti e lavoratori autonomi che entro la data del 31/12/2015 abbiano operato nel settore con utilizzo di trattori per almeno 24 mesi (negli ultimi 10 anni) sono esonerati dal corso di formazione con l’obbligo di effettuare il corso di aggiornamento entro il 13/03/2017.
L’esperienza va documentata con apposita documentazione.

CONTENUTI
4 ore di contenuti teorici, tecnici e pratici

Locandina corso trattoristi

Condividi:

Lascia un commento