OCM-Vino: Misura Investimenti – Campagna 2016/2017

Regione Puglia, pubblicato l’avviso pubblico relativo alla Misura Investimenti relativa alla campagna 2016/2017.

BENEFICIARI

  1. Micro-imprese, piccole e medie imprese;
  2. Imprese classificabili come intermedie;
  3. Imprese classificabili come grandi imprese;

anche aggregate in Consorzio o Organizzazioni inter-professionali la cui attività sia:

  1. produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da esse stesse ottenute, acquistate, o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  2. produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da esse stesse ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  3. elaborazione, affinamento e/o confezionamento del vino conferito dai soci, e/o acquistato anche ai fini della sua commercializzazione. Sono escluse dal contributo le imprese che effettuano la sola attività di commercializzazione dei prodotti oggetto del sostegno;
  4. produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori qualora la domanda sia rivolta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione.

SPESE AMMISSIBILI

1) Realizzazione di punti vendita e sale degustazione extra aziendali dei vini regionali sul territorio regionale e nazionale: ristrutturazione ed ammodernamento dell’immobile; arredi e materiali informatici.
Importo complessivo di spesa ammessa: non inferiore a € 30.000,00 e non superiore a € 200.000,00

2) Attività di e-commerce – “Cantina virtuale”: Piattaforme web finalizzate al commercio elettronico.
Importo complessivo di spesa ammessa: non inferiore a € 5.000,00 e non superiore a € 30.000,00

3) Logistica a sostegno della filiera vitivinicola: Show-room (locale aziendale destinato all’esposizione del vino); realizzazione/adeguamento di piattaforme logistiche (per razionalizzare e meglio organizzare la catena trasporto – stoccaggio – distribuzione in modo strategico, garantendo una penetrazione efficace delle merci sui mercati nazionali ed internazionali).
Importo complessivo di spesa ammessa: non inferiore a € 30.000,00 e non superiore a € 400.000,00

Nel caso di progetto presentato da Consorzio di tutela/Organizzazioni inter-professionali l’importo complessivo degli interventi previsti è elevato per l’azione 1 e l ’azione 3 , rispettivamente, ad € 500.000,00 ed € 1.000.000,00. Si possono richiedere aiuti per più azioni.

CONTRIBUTO

Il contributo pubblico concedibile sulla spesa ammessa a finanziamento è pari al 50%.

SCADENZA

La scadenza della presentazione della domanda è fissata al 7 aprile 2017

Condividi:

Lascia un commento