Bando Misura 4.1.A – Investimenti materiali e immateriali in aziende singole e associate

Bando Misura 4.1.A – Investimenti materiali e immateriali in aziende singole e associate

Approvato e Pubblicato con D.A.G. n.249  del 25 luglio 2016 il Bando Misura 4.1.A – Investimenti materiali e immateriali in aziende singole e associate. BENEFICIARI Imprenditore agricolo: ditta individuale, Società di persone, Società di capitali Associazione di agricoltori: Organizzazioni di Produttori riconosciute ai sensi della normativa unionale, nazionale e regionale; Cooperative agricole; Reti di imprese o altre forme associate consentite dalle normative vigenti, dotate di personalità giuridica. ATTIVITÀ AMMISSIBILI Costruzione ex-novo e ammodernamento di fabbricati rurali; Acquisto o leasing (con patto di acquisto) di macchinari nuovi e attrezzature; Interventi per la produzione di energie rinnovabili a prevalente uso aziendale; Interventi di miglioramento fondiario, incluse sistemazioni idraulico-agrarie, impianti irrigui, drenaggi, impianti di […]

Condizionalità 2016, Regione Puglia pubblica Delibera di Giunta

Condizionalità 2016, Regione Puglia pubblica Delibera di Giunta

L’8 febbraio 2015, il ministro delle Politiche agricole ha firmato il decreto sulla condizionalità (Dm. n. 3536 del 8/2/2016 “Disciplina del regime di condizionalità e sulle riduzioni ed esclusioni per i beneficiari dei pagamenti Pac”), valido per la Pac 2016. La Regione Puglia a sua volta ha pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 71 del 21 giugno 2016 la D.G.R. n. 783 del 31 maggio 2016 che recepisce e attua su tutto il territorio regionale la succitata normativa. Le norme della condizionalità sono previste dal Reg. UE 1306/2013 e sono quindi applicate a livello di Stati membri con appositi provvedimenti nazionali. La competenza è affidata al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari […]

Regione Puglia: Norme di produzione integrata 2016

Regione Puglia: Norme di produzione integrata 2016

Con Determinazione Dirigenziale della Sezione Agricoltura n.194 del 19 maggio 2016 sono state adottate in Puglia le NORME ECO SOSTENIBILI PER LA DIFESA FITOSANITARIA E IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI DELLE COLTURE AGRARIE  aggiornate al 2016. Tali norme comprendono: sostanze attive consentite per ogni coltura e avversità (o fase dello sviluppo delle infestanti), numero massimo di trattamenti consentiti, note d’impiego… La normativa di riferimento è il documento “Linee guida nazionali per la produzione integrata delle colture” (previste dal DM 2722 del 17/04/2008) elaborate da parte del Comitato Produzione integrata. Costituiscono un documento di riferimento nell’ambito di programmi attuati da diversi soggetti quali: la stessa Regione Puglia mediante l’applicazione del marchio collettivo dei Prodotti tipici […]

Servizio mobile Controllo Funzionale macchine irroratrici

Servizio mobile Controllo Funzionale macchine irroratrici

La Omnia Integrated Services srl è accredita in: Regione Basilicata con codice Centro MT3 (Determina Dirigenziale dell’Area Servizi di Sviluppo Agricolo Specialistici di Matera n. 2016/I/00010 del 09.03.2016); Regione Puglia con codice Centro 01/RP/2016 (Determinazione del Dirigente del Servizio Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia n. 030/DIR/2016/000_228 del 01 giugno 2016) come centro mobile per il Controllo Funzionale e Regolazione (Taratura) macchine irroratrici. Siamo operativi in Regione Basilicata, Regione Puglia, Regione Campania. L’obiettivo è di fornire un servizio professionale, ad opera di tecnici abilitati, in grado di adeguare il parco macchine irroratrici posseduto dalle aziende agricole alle vigenti normative comunitarie recepite dallo Stato Italiano. Tutto viene effettuato seguendo le precise direttive dettate dalle linee […]

Agricoltura: semplificazioni per i lavoratori stagionali

Agricoltura: semplificazioni per i lavoratori stagionali

Con Decreto Interministeriale del 27 marzo 2013, riguardante la“Semplificazione in materia di informazione, formazione e sorveglianza sanitaria dei lavoratori stagionali del settore agricolo”, i tre Ministri firmatari, applicano quanto disposto dell’art.3 comma 13 del D.Lgs 81/08, elaborato con riferimento all’avviso comune stipulato in data 16 settembre 2011 dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative del settore sul piano nazionale. Contiene disposizioni riguardanti l’informazione, la formazione e la sorveglianza sanitaria per piccole e medie imprese nel settore agricolo che impieghino lavoratori stagionali che non superino le cinquanta giornate lavorative e per un numero totale di lavoratori che sia compatibile con gli ordinamenti colturali aziendali. Due i campi di applicazione: articolo 1, comma 1: […]